trasporti valencia

Tessera trasporti Valencia dal 2023: SUMA 10

Per i trasporti a Valencia sino al 30 giugno 2024 le tariffe sono scontateil buono con 10 viaggi costa solo 4,00 euro

Le nuove tariffe per i trasporti a Valencia non aumentano, anzi diminuiscono e spostarsi sino al 30 giugno 2024 è diventato più facile.

La prima novità è che con un’unica carta  chiamata SUMA che esiste da febbraio 2022, con una validità di 10 viaggi e possibile utilizzare l’autobus di linea urbana EMT, il tram, il metrobus (autobus che raggiunge i paesi intorno a Valencia dove non arriva la metropolitana)  la metropolitana e il treno di Cercanias, che sarebbero i treni locali della RENFE.

Il secondo vantaggio è che con lo stesso biglietto è possibile utilizzare vari mezzi, cambiando da uno all’altro nel periodo di 90 minuti a partire dal momento in cui si inizia il primo viaggio, con le card di una zona e due ore con le card di due zone.

Il terzo vantaggio è che vengono rese più semplici e meno numerose le zone, aumentando chiaramente l’area della zona A e rendendo cosí più facile muoversi non solo dentro la città, ma anche nelle zone intorno.

Prima le zone erano rigide, cioé finivano con una stazione e iniziavano con la successiva,  mentre ora troviamo una grande aerea è sia zona A che zona B. In tal modo non succede  più come prima, che spostandosi solo tra due stazioni vicine, ma a limite di zona, passavi da una zona all’altra, pagando molto di più.

Ecco le nuove tariffe con 10 viaggi per chi si muove a Valencia.

Una zona  A o B: 4 euro.  Due zone A e B: 6 euro   Zona Aereroporto (cioé per tutti i viaggi da e per aereoporto di Valencia): 10 euro.

Siccone ogni abbonamento vale per 10 viaggi questo porta il prezzo del singolo viaggio, anche combinando vari mezzi di trasporto, a soli 40 centesimi in tutta la zona A o in tutta la zona B. 60 centesimi se si prendono le 2 zone.

Esistono inoltre la carta  SUMA T1 -T2-T3  per uso illimitato durante 24-48-72 ore, con la posibilità di T1 plus, T2 plus e T3 plus, che includo il tragitto da e per aereoporto – centro città.

La miglior opzione per chi arriva a Valencia per un fine settimana da venerdí a domenica o o da sabato a lunedí.

La SUMA T3+ costa 12 euro (più un euro la tesserina di cartoncino) e include tutti i trasporti in bus, metro, tram e treno di cercanias di tutta la zona AB durante 3 giorni.

Zona Metropolitana, Tram e bus EMT

nuevas zonas tarifarias mbus vlc 2022

Zone treno CERCANIAS

mapa renfecercanias 2022

 Quindi dove possiamo arrivare con un costo di solo 40 centesimi? 

In autobus EMT ovunque sino arriva una linea della EMT, incluso el Palmar o el Perellonet.

Per viaggiare in metropolitana e metrobus tutta l’aerea della città di Valencia e sino da porto di Sagunto e Sagunto a nord, sino a  Perellonet o Picasent a sud e sino a Calicanto, Manises (prima dell’aereoporto) o Parco Tecnologico, verso ovest.

In treno sino a Puzol, Xirivella o Aldaia. 

Ma la cosa più importante per un turista è che con solo  60 centesimi  può fare un viaggio di andata e ritorno a Sagunto senza comprare un biglietto differente ma usando la stessa tessera caricata con in buono per 2 zone.

Viaggiare con i trasporti pubblici a Valencia è diventato più conveniente.

 CONTATTA CON LA TUA GUIDA ITALIANA 

dito dipinto che rappresenta un turista single a Valencia

Collaboratori di Guida Italiana Valencia

 I collaboratori di Guida Italiana Valencia

Alessandro, la tua guida italiana a Valencia collabora con altre guide turistiche ufficiali sia a Valencia che in altre città della Spagna per offrirti sempre un ottimo serivzio

A Valencia ci sono le colleghe e i colleghi di 

guide valencia logo

 clicca sul logo e apri il sito web

Se la tua vacanza in Spagna prevede la città di Siviglia in Andalusia

A Siviglia ci sono i colleghi e le colleghe di

guida siviglia italiano logo link

Ugualmente collabora con altre interessanti imprese del settore per poter offrire ai propri clienti privati sia alle agenzie di viaggio i migliori servizi per una bellissima vacanza a Valencia.

Per esempio con l’impresa che affitta appartamenti per turisti Hogar Vera

hogar vera logo

Clicca sul logo e vedi gli appartamenti

E  l’agenzia di viaggi e tour operator di incoming a Valencia Viajes Globus per trovare hotel per gruppi, pullman, biglietti di ingresso per parchi o spettacoli:

logoglobus

In ogni caso puoi empre scrivermi per chiedermi informazioni e consigli a 

alessandro@guidevalencia.it

Statua di un grande Elefante entrata Zoo Valencia bioparc

Bioparco lo zoo di Valencia

Bioparco: lo zoo senza sbarre di Valencia

Al Bioparco o Bioparc di Valencia scopri da vicino gli animali dell’Africa in un ambiente  di 100.000 metri quadrati che ricostruisce l’habitat naturale di questi animali: Il Madagascar, il bosco equatoriale, la savana e le zone umide. Non ci sono gabbie piccole come negli antichi zoo, con le sbarre che danno l’impressione che gli animali siano dei criminali pericolosi chiusi in carcere, ma spazi abbastanza ampli dove vien ricostruizo l’ambinete anche con le piante e dove si muovono liberamente interagendo fra loro. Certamente attraverso laghetti d’acqua, fossati e la posizione in alto dei visitatori, che si trovano come sopra una collina mnetre gli animali sono a valle, é possibile osseervarli senza disturbarli e senza correre il rischio che scappino in giro per la città.

Nel Bioparco ci sono varie zone e vari habitat e chiaramente per prima cosa gl ierbivori sono separati dai carnivori, perché anche se li nutrono a sufficienza e sempre meglio non provocare l’istinto del cacciatore.

In questo moderno zoo ci sono numerosi animali, molti die quali sono nati proprio qui a Valencia. Tra gli altri ci sono: leoni, giraffe, bufali, zebre, ippopotami, rinoceronti, elefanti coccodrilli e scimpanzé e orangutanghi, lemuri, e tanti altri.

Ci sono inoltre piccoli negozi, bar, ristorante e cinema, per poter trascorrere qui qualche ora. Siccome le temperatura di Valencia, riproducono perfettamente l’ambinete africano durante il mesi di luglio e agosto si consiglio di effettuare la vistia o la mattina alle 10:00 e a partire dalle 17:00 . Poi se una persona vuo vivere l’esperienza africana e sudare sotto il sole, ma anche all’ombra, allora perfetto tra le 14:00 e le 16:00, ma non chiedetemi di accompagnarvi a quell’ora. 

presto qui foto

Prezzi di ingresso al Bioparc 2024:

  • GENERALE (Da 13 a 64 anni) 30,90 €
  • INFANTILE (Da 4 a 12 anni) 24,20 €
  • + 65 ANNI 24,20 €
  • MINORI 4 ANNI GRATIS

ORARI: DURANTE L’ESTATE IL BIOPARC DI VALENCIA APRE DALLE 10:00 ALLE 20:00

Pensi che ti possa interessare?  e  clicca qui su 

 scrivimi quando vieni e quanti siete Ti farò delle proposte personalizzate e organizzeremo insieme delle meravigliosa visita la Bioparc di  Valencia su misura per te e per chi viaggia con te.

Se vuoi solo comprare i biglietti questo è il link alla pagian ufficiale del Bioparc

 acquisto biglietti BIOPARC 

migliore guida italiana valencia certificato Tripadvisor

La migliore guida di Valencia? Forse Alessandro

La migliore guida di Valencia, il numero 1

Come in tutto le cose sempre si cerca il meglio. Cosí anche quando si programma una visita a Valencia si cerca la migliore guida di Valencia.

Chiaramente è difficile stabilire al 100% chi sia la migliore guida perché il criterio di ogni persona può variare e non esiste un sistema di valutazione totalmente obiettivo.

Alcune guide hanno un’enciclopedia nella testa e possono raccontarti dettagli di nomi, numeri e date di tutti i monumenti o sulla storia. Altre sono specialmente simpatiche, altre anche belle.

Poi c’è sicuramente un elemento chiave: trattandosi di una persona viva, non tutti i giorni è ugualmente in forma e quindi un raffreddore o la voce rauca può cambiare tutto.

Allora perché dire che forse  Alessandro è la migliore guida italiana di Valencia?

Per esempio perché tantissimi italiani e non solo, che hanno realizzato la visita di Valencia con Alessandro hanno voluto lasciare un commento o recenzione ottima e con massimo punteggio su Tripadvisor, Google o Facebook. Molti semplicemente lo consigliano a tutti gli amici che dopo di loro partono per Valencia

Forse perché sia che si tratti di un gruppo di trentenni, sia di un gruppo di pensionati o di una famiglia con bambini, riesce a adattare la visita ai ritmi, al tono e agli interessi di ognuno.

Una formula segreta non c’è e a volte conta soprattutto l’interesse con cui una persona arriva a Valencia e alla voglia di trascorrere una bella giornate in compagnia scoprendo la città.

Una cosa è certa, anche se all’inizio la persona più interessata e quella che ha prenotato la visita, dopo pochi minuti sono tutti con gli occhi spalancati, l’udito attento e perché no, pronti a farsi una risata dopo il primo aneddoto.

Se volete assicurarvi una visita con Alessandro conviene prenotare con un certo anticipo, ma vi prego non aspettatevi troppo, per non correre il rischio di restare delusi, come quando si va al cinema a vedere un film di cui tutti gli amici ti hanno detto che era il migliore dell’anno. E poi comunque di guide brave in italiano a Valencia ce ne sono parecchie.

Se volete scoprirlo da voi basta scrivermi

alessandro@guidevalencia.it

Lista sconti con Valencia card

Valencia Card, la carta sconti

sconti con Valencia card

Conviene la carta sconti Valencia Card ?

Parliamo della Valencia Card per scoprire quale tipo e quando ti conviene.

I viaggiatori esperti sanno che in molte grandi città oltre a trovare un Hard Rock Caffé è spesso possibile comprare una carta sconti per i turisti e la domanda che spesso ci facciamo e che mi fanno è: Conviene comprare la Valencia Tourist Card? Qual’è meglio? Cosa include? È comoda? Gli sconti sono realmente interessanti?

Molti vorrebbero una risposta Sí o No, ma dipende? Da cosa dipende? Bene dipende da diverse cose, ma siccome ognuno di noi fa una vacanza differente ho pensato aiutare i turisti che vengono a Valencia con una serie di informazioni utili e una serie di domande per capire se e quale carta sconti può essere utile o se come in alcuni casi non serve o ci sono migliori opzioni.

Tipi di Valencia Tourist Card e costo card

Ci sono due tipi di Valencia Tourist Card: con trasporti urbani inclusi e senza trasporti inclusi.

Con trasporti inclusi esistono 3 card con costo e durata diversi:

Valencia Tourist Card 24H – `valida 24 ore (un giorno) e con un costo base di 15 euro

Valencia Tourist Card 48H -valida 48 ore (due giorni) e con un prezzo base di 20 euro

Valencia Tourist Card 72H – valida 72 ore (tre giorni) e con un costo base di 25 euro

L’altro tipo che non include i trasporti urbani:

Valencia Tourist Card 7 – valida 7 giorni e con un prezzo base di 12 euro

Le prime due domande da porsi sono quindi:

1) quanti giorni mi fermerò a Valencia?

2) Userò spesso i traporti urbani?

La terza domanda da porsi ma spiegherò poi il perché:

3) Viaggio da solo, in coppia o siamo 4 persone, o di più?

Vacanza di una settimana a Valencia

Una prima informazione utile è sapere se sono a Valencia una settimana e quindi voglio comprare la Carta 7 giorni, ma penso di usare molto spesso i trasporti pubblici posso combinarla con altre carte sconti dei trasporti o devo comprare due Card da 72H e una da 24H per coprire i 7 giorni?

Iniziamo dal costo di partenza:

1 carta Valencia Tourist Card 7 giorni costa 12 euro e dobbiamo pagare i trasporti a parte: quanto ci costano?

2 carte Valencia Tourist Card 72H +1 Valencia Tourist Card 24H costano in totale 65 euro (differenza 53 euro in più)

Bene i traporti pubblici a Valencia dipendono da due compagnie diverse: METRO VALENCIA  per la metropolitana e il tram e  EMT Valencia per gli autobus.

Hanno sia tessere di trasporto separate sia combinate. Per capirci, comprare singolarmente ogni volta un biglietto singolo è il modo più costoso e forse più scomodo e stupido di muoversi a Valencia. Le tessere sono di 3 tipi: per tempo ,1, 2 o 3 giorni sempre personali (T1,T2,T3) per numero viaggi con ricariche da 10,20,30 viaggi (BONOBUS e CARTA SUMA)  o con ricarica in soldi, dove si sconta ogni volta al prezzo minimo la tariffa corrispondente a ogni viaggio (TARJETA TuiN).

Ecco qui a cosa servono e quanto costano.

Una premessa tutte queste carte sono elettroniche e si caricano su una tesserina che a seconda del materiale costa 1 o 2 euro. Seconda premessa esistono 2 zone + zona aeroporto: zona A è la città di Valencia e man mano i paesi intorno sino alla zona B e l’aereoporto quindi un biglietto aereoporto-centro o viceversa è corrisponde alla zona AB+.

Le carte di trasporto SUMA T1, T2 e T3  valgono nella zona A sia per il bus che per la metropolitana per viaggi illimitati per uno, due o tre giorni per una persona i prezzi sono:

T1: 4 euro

T2: 6,70 euro

T3: 9,70 euro

Quindi per fare un esempio di una persona che si ferma una settima e non prende la metropolitana per arrivare dall’aereoporto perché per esempio all’ora dell’arrivo non c’è servizio, cosa compra?

Il mio consiglio è prendere la Valencia Tourist Card 7 giorni e due volte la SUMA T3. Avrà la stessa comodità e spenderá 12+2+9,70+9,70= 33,70 euro  invece di 65 euro, o se si è in due spenderà in totale 67,40  euro invece di 130 euro.

Con questo codice QR ti scarica l’app con utte le informazioni dei bus urbani EMT Valencia. Ti sarà molto utile

app bus emt valencia

Altre tessere di traporto per chi userà i mezzi pubblici ma non in modo intensivo per esempio 3-4 autobus al giorno:

Bonobus EMT: prezzo 10 viaggi con trasbordo entro 60 minuti a altri bus EMT= 8,50 euro il prezzo normale di un biglietto è di 1,50 euro, lo possono usare varie persone ed è ricaricabile.

CARTA SUMA: prezzo 10 viaggi con trasbordo entro 90  minuti tra bus e bus, bus e metro o metro e bus = 5 euro. Lo possono usare varie persone ed è ricaricabile

Tarjeta TuiN: solo per la metropolitana ma per tutte le zone  quindi anche aereoporto e utilizzabile da varie persone: ricarica minima da 10 euro  o si può ricaricare da 15, 20 0 25 euro. Serve a pagare il metro a tariffa minima. Ecco il confronto tra prezzo normale e tariffe scontate:

zona A prezzo normale 1,50  con TuiN  0,40 ,

biglietto da o per aereoporto prezzo normale 3,90 con Tuin 2,00 euro

So che sono molti numeri tutti insieme, ma spero siano utili per fare le vostre scelte. In caso di domande vi prego di scrivermi dandomi le seguenti informazioni e faró uno studio per voi su misura:

1) quanti siete?

2)Se arrivate in aereo a che ora arrivate e a che ora partite?

3)dove siete alloggiati?

4)quanti giorni vi fermate?

5) quali sono le cose che sicuramente volete visitare? (se non lo sapete vi darò consigli)

per scrivermi potete usare il modulo di contatto cliccando qui sotto:

-CLICCA E CHIEDI –

un ultimo consiglio: qualsiasi carta scegliate io la comprerei appena arrivato in aeroporto al punto informazioni di Turismo Valencia o dalla macchinetta automatica.

Qui il link ufficiale per la carta sconti:

VALENCIA TOURIST CARD

Cosa fare a Valencia: una festa

Cosa fare a Valencia?

Cosa non puoi perderti?

Sei hai deciso di trascorrere qualche giorno delle tue vacanze a Valencia, sicuramente ti sarai posto una serie di domande tipo:

Che visitare a Valencia? Cosa visitare a Valencia? Cosa mangiare e dove? Dove Dormire? Mi conviene prendere una guida italiana per qualche visita guidadata? In poche parole la domanda principale è:

Cosa Fare a Valencia?

Chiaramente le risposte possono essere molte: dipende da cosa ti piace, da quanti soldi puoi e vuoi spendere, da quale periodo dell’anno visiti Valencia e per quanti giorni ti fermi. Più giorni ti fermi e più soldi spendi, più cose puoi fare, ma ci sono cose imperdibili che puoi fare gratis o pagando poco se hai tempo e ti organizzi bene.

Iniziamo quindi da:

  cosa puoi fare gratis a Valencia

1) Sicuramente passeggiare per il centro  storicoe ammirare tutti monumenti dall’esterno è gratis, ma ci sono alcuni monumenti e luoghi che vale la pena visitare e che sono gratis tutti i giorni, alcuni sono aperti solo dal lunedí al venerdí, altri da lunedí a sabato, ma solo di mattina altri sono gratis sono la domenica mattina. Quindi per approfittare di tutte le gratuite l’opzione migliore è dividere le visite in tre giorni, includendo una domenica. Per esempio cosa possiamo fare a Valencia un lunedí, quando alcuni musei sono chiusi? Possiamo visitare il Palazzo del Municipio, la Posta e il Mercato Centrale. La domenica mattina questi monumenti sono chiusi, ma La Loggia della Seta, La Almoina e il Palazzo del Marques de Dos Aguas sono gratis. No non solo la prima domenica del mese, ma tutte le domeniche. Tutti i giorni invece possiamo visitare la Stazione del Nord

2) Fare una lunga passeggiate lunghi i giardini dell’antico letto del fiume Turia e fare un po’ di ginnastica nelle palestre a cielo aperto distribuite lungo i giardini o una corsetta sulla pista rossa di 5 km per allenarti per la maratona

3) Sei hai bambini andare buttarsi giù dalle scivoli de Gulliver, il gigante che dorme nel mezzo dei giardini del Turia

4) Andare alla Spiaggia e al mare. Sí a Valencia ci sono chilometri di spiaggia libera, con il suo tappettino di legno per avvicinarti all zona del bagnoasciuga, docce e rubinetti per sciaquarsi i piedi dalla sabbia. Una cosa da fare gratis praticamente tutto l’anno anche se il bagno si fa normalmente da aprile a ottobre.

5) Passegiare per il quartiere dei pescatori del Cabanyal -Canyamelar con le sue casette colorate del Modernismo popolare.

6) Visitare la città delle Arti e delle Scienze, senza entrare alla zona di esposizioni del Museo delle Scienze, ma ci puoi entrare e passeggiare lungo il corridoio del piano terra, e senza entrare all’Oceanografico. È comunque un’esperienza unica attraversare tutta la città delle Arti e delle Scienze iniziando dalla piuma del Palau de les Arts e terminando all’ingresso dell’Oceanografico

Low Cost: Cosa puoi fare a Valencia spendendo poco?

Per molti musei e monumenti l biglietto di ingresso costa veramente poco. Con un prezzo da 1,5 a 3 euro, se per esempio non hai la fortuna di essere a Valencia di domenica e approfittare degli ngressi gratuti, puoi:

1) Salire in cima alla Campanile della Cattedrale: Il Miguelete

2) Salire sulle Torri di Serranos o le  Torri di Quart

3) visitare il museo archeologico dell’Almoina

4) prendere il bus numero 25 per andare e tornare al parco Naturale dell’Albufera e visitare il Centro di Interpetazione (ingresso gratutito, paghi solo il biglietto urbarno del bus EMT

5)Visitare il Palazzo del Marques de Dos Aguas e il Museo Nazionale della Ceramica

6) Visitare il giardino Botanico di Valencia

Me lo posso permettere: Cosa fare a Valencia se puoi spendere un po’ di più?

Bene senza entrare nel lusso se te lo puoi permettere oltre a tutte le attività precedenti puoi:

1) visitare il Bioparc

2) Visitare il parco Oceanografico

3)Visitare la Cattedrale con il suo Museo

4)Visitare la Chiesa di San Nicola

5) Visitare il Museo della Seta di Valencia

6) Fare tutte queste e altre visite con la tua guida italiana di Valencia per sfruttare al massimo tutta la vacanza.

-CLICCA E CHIEDI –

Cosa fare a Valencia?

Cosa non puoi perderti?

Sei hai deciso di trascorrere qualche giorno delle tue vacanze a Valencia, sicuramente ti sarai posto una serie di domande tipo:

Che visitare a Valencia? Cosa visitare a Valencia? Cosa mangiare e dove? Dove Dormire? Mi conviene prendere una guida italiana per qualche visita guidadata? In poche parole la domanda principale è:

Cosa Fare a Valencia?

Chiaramente le risposte possono essere molte: dipende da cosa ti piace, da quanti soldi puoi e vuoi spendere, da quale periodo dell’anno visiti Valencia e per quanti giorni ti fermi. Più giorni ti fermi e più soldi spendi, più cose puoi fare, ma ci sono cose imperdibili che puoi fare gratis o pagando poco se hai tempo e ti organizzi bene.

Iniziamo quindi da:

  cosa puoi fare gratis a Valencia

1) Sicuramente passeggiare per il centro  storicoe ammirare tutti monumenti dall’esterno è gratis, ma ci sono alcuni monumenti e luoghi che vale la pena visitare e che sono gratis tutti i giorni, alcuni sono aperti solo dal lunedí al venerdí, altri da lunedí a sabato, ma solo di mattina altri sono gratis sono la domenica mattina. Quindi per approfittare di tutte le gratuite l’opzione migliore è dividere le visite in tre giorni, includendo una domenica. Per esempio cosa possiamo fare a Valencia un lunedí, quando alcuni musei sono chiusi? Possiamo visitare il Palazzo del Municipio, la Posta e il Mercato Centrale. La domenica mattina questi monumenti sono chiusi, ma La Loggia della Seta, La Almoina e il Palazzo del Marques de Dos Aguas sono gratis. No non solo la prima domenica del mese, ma tutte le domeniche. Tutti i giorni invece possiamo visitare la Stazione del Nord

2) Fare una lunga passeggiate lunghi i giardini dell’antico letto del fiume Turia e fare un po’ di ginnastica nelle palestre a cielo aperto distribuite lungo i giardini o una corsetta sulla pista rossa di 5 km per allenarti per la maratona

3) Sei hai bambini andare buttarsi giù dalle scivoli de Gulliver, il gigante che dorme nel mezzo dei giardini del Turia

4) Andare alla Spiaggia e al mare. Sí a Valencia ci sono chilometri di spiaggia libera, con il suo tappettino di legno per avvicinarti all zona del bagnoasciuga, docce e rubinetti per sciaquarsi i piedi dalla sabbia. Una cosa da fare gratis praticamente tutto l’anno anche se il bagno si fa normalmente da aprile a ottobre.

5) Passegiare per il quartiere dei pescatori del Cabanyal -Canyamelar con le sue casette colorate del Modernismo popolare.

6) Visitare la città delle Arti e delle Scienze, senza entrare alla zona di esposizioni del Museo delle Scienze, ma ci puoi entrare e passeggiare lungo il corridoio del piano terra, e senza entrare all’Oceanografico. È comunque un’esperienza unica attraversare tutta la città delle Arti e delle Scienze iniziando dalla piuma del Palau de les Arts e terminando all’ingresso dell’Oceanografico

Low Cost: Cosa puoi fare a Valencia spendendo poco?

Per molti musei e monumenti l biglietto di ingresso costa veramente poco. Con un prezzo da 1,5 a 3 euro, se per esempio non hai la fortuna di essere a Valencia di domenica e approfittare degli ngressi gratuti, puoi:

1) Salire in cima alla Campanile della Cattedrale: Il Miguelete

2) Salire sulle Torri di Serranos o le  Torri di Quart

3) visitare il museo archeologico dell’Almoina

4) prendere il bus numero 25 per andare e tornare al parco Naturale dell’Albufera e visitare il Centro di Interpetazione (ingresso gratutito, paghi solo il biglietto urbarno del bus EMT

5)Visitare il Palazzo del Marques de Dos Aguas e il Museo Nazionale della Ceramica

6) Visitare il giardino Botanico di Valencia

Me lo posso permettere: Cosa fare a Valencia se puoi spendere un po’ di più?

Bene senza entrare nel lusso se te lo puoi permettere oltre a tutte le attività precedenti puoi:

1) visitare il Bioparc

2) Visitare il parco Oceanografico

3)Visitare la Cattedrale con il suo Museo

4)Visitare la Chiesa di San Nicola

5) Visitare il Museo della Seta di Valencia

6) Fare tutte queste e altre visite con la tua guida italiana di Valencia per sfruttare al massimo tutta la vacanza.

-CLICCA E CHIEDI –

 

 

Aeroporto Valencia cartello voli in arrivo

Voli all’aeroporto di Valencia

aeroporto Valencia

Avviso queste pagina non è stata aggiornata dal 2020. Sarà aggiornata nei prossimi giorni. Conserva il link e torna qui fra qualche giorno

Dopo aver cercato se esisteva una web dove trovare insieme tutte le informazioni dei voli a Valenzia dall’Italia, ho deciso di cercare sulle le varie pagine e riunire tutta l’informazione utile qui.

L’aereoporto di Valencia Manises si trova a pochi chilometri dal centro della città ed è collegato a Valencia dalla metropolitana dalla mattina alle 6.55  alla sera alle  22:55  quindi dalle 7:00 alle 11:00 di sera. La stazione metropolitana dell’Aereoporto si trova all’interno dello stesso aereoporto arrivando in fondo e scendendo con gli ascensori o la scala mobile. Il tragitto per arrivare in centro dura circa 15 minuti e per arrivare in zona marittima circa 30.

Secondo le tariffe il biglietto costa tra i 2 ei 4 euro.

Prima e dopo questi orari resta solo l’opzione dei Taxi, che in ogni caso non sono molto cari. Con una spesa di solito tra i 20 e i 30 euro,  e che se si viaggia in 4 viene sui 7 euro a testa. Si trovano appena usciti dall’aeroporto al piano arrivi.

 Ecco i voli a Valencia

Compagnie aeree che collegano città italiane con Valencia con volo diretto (nota:notizie aggiornate il più possibile ma al momento i cui scrivo, verificare sempre sulla web della compagnia cliccando sul link)

Alitalia: Da Roma

Aereoporto Roma Fiumicino

Voli: tutti i giorni alle 15:00

Prossimo volo interessante (meno di 150 euro andata e ritorno): da Roma Fiumicino. Diretto a Valencia durata volo 2 ore

Tariffa più bassa nel prossimo mese (meno di 100 euro): partenza da Roma Fiumicino

Ryanair: Bari,  Bergamo, Bologna, Cagliari, Palerno, Milano, Roma, Pisa, Torino, Venezia, Trieste

BARI-VALENCIA: voli  a Valencia mercoledí, venerdí  di sera con arrivo dopo le 23:00 e domenica mattina partenza  alle 10:25 con arrivo alle 13;00

BERGAMO-VALENCIA: voli tutti i giorni; da lunedí a venerdí due voli al giorno uno la mattina con arrivo alle 10:45 e uno la sera con arrivo alle 21;50. Il sabto solo di mattina e la domenica solo di sera

BOLOGNA-VALENCIA; voli tutti i giorni la mattina e il giovedí e la domenica sia di amttina che di sera

CAGLIARI-VALENCIA; voli a  valencia partire da fine ottobre due volte alla settimana

PALERMO-VALENCIA: 2 o 3 voli alla settimana; durante agosto martedí, giovedí e sabato. Da settembre martedí e sabato

MILANO-VALENCIA: dall’aereoporto di Malpensa voli per Valencia tutti i giorni alle 12:00 o poco prima

NAPOLI-VALENCIA: dall’aereoporto di Napoli ogni martedí e sabato verso mezzogiorno

ROMA-VALENCIA:  da Roma Ciampino, voli tutti i giorni ma con orari variabili. qualche volta due voli al giorno

PISA-VALENCIA: dal 14 settembre al 26 ottobre, tutti i giorni tranne il sabato, poi 3 giorni alla settimana: martedí , giovedi e sabato

TORINO-VALENCIA:  lunedí e venerdí con partenza daTorino alle 12:50

VENEZIA-VALENCIA: da Aereoporto di Treviso, a partire dal 4 settembre 3 voli settimanali, prima martedí, venerdì e sabato, poi da novembre martedí, giovedí e sabato

TRIESTE-VALENCIA: voli due volte alla settimana sino al 28 ottobre il lunedí e il venerdí, dal 28 ottobre  il giovedí e la domenica.

Roma, Milano, Bari, Bologna, Cagliari, Napoli, Palermo, Pisa, Torino, Venezia e Trieste – https://www.aeroporto.net/aeroporto-valencia/voli-valencia/

Vueling: Roma

voli diari da Roma Fiumicino con orari variabili. Alcuni giorni, due voli al giorno

In questo perido ci sono moltissime offere sui voli.

E per chi vive in Svizzera ecco i voli da Zurigo

Swiss: Zurigo

voli tutti i giorni 3 o 4 volte al giorno con orari di partenza tra le 6:30 e le 21:10 e arrivo a Valencia in due ore 5 minuti

Ma ricorda che oltre a organizzare il volo, ti servirà anche una guida turistica per conoscere Valencia:

– CLICCA E CHIEDI –

Valencia Spagna

Valencia in Spagna la mia città

valencia spagna

Valencia Spagna

Valencia è la terza città della Spagna per numero di abitanti dopo Madrid e Barcellona. Ha attualemte quasi 800.000 abitanti. Si trova sulla costa orientale della Spagna, bagnata dal mite Mar Mediterraneo e gode di più di 300 giorni di sole all’anno

È una città moderna con buoni servizi e trasporti pubblici. La sua dimensione  fa sí, che anche trattandosi di una capitale è a misura d’uomo, ed essendo pianeggiante è facile percorrerla a piedi e in bicicletta.

Soprattutto è una città dove splende il il sole più di 300 giorni  all’anno e questo permette di passeggiare e vivere la città al meglio, potendo per esempio cenare all’aperto durante tre stagioni e quasi quattro grazie alla temperature mite e di poter pranzare all’aperto quasi tutto l’anno.

Perché Valencia Spagna ?

Esistono varie città con questo nome nel mondo come Valencia in Venezuela, per questo è importante quando si cerca la città del Meditterrano è importante scriver in google sempre Valencia Spagna. Accade spesso in Facebook che qualche turista in vacanza indica come localizzazione delle foto solo Valencia, tanto che sembra che molti siano andati in Sud-America.

(más…)