Viaggi natalizi: presepi da scoprire a Valencia

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il Natale si avvicina e Valencia è la meta ideale per vivere questo periodo in allegria. Durante le feste si trasforma in un luogo magico, ricco di eventi e celebrazioni.

La tradizione del presepe qui è sempre molto sentita e ve ne sono davvero tantissimi in tutta la città e nei paesi vicini. Sono spesso autentiche opere d’arte e vengono allestiti nelle piazze, nei luoghi religiosi, vicino ai caratteristici mercatini natalizi, ma anche in molti musei e centri commerciali. Alcuni di essi sono ormai molto famosi

In spagnolo il presepe si chiama Belén, che vuol dire Betlemme, luogo in cui secondo i Vangeli nacque Gesù

.

Partiamo dal Belén de Roca, il più grande di Valencia e quello con il maggior numero di figure di tutta la Spagna. Da 26 anni il celebre maestro presepista Melchor Almela Lagarda realizza quest’opera monumentale con la sua famiglia e la collaborazione di alcuni amici. Si trova a pochi chilometri dalla città, nel quartiere Roca de Meliana (Horta Nord) in Calle San Isidro 43.

Di dimensioni monumentali anche il Belén de la Plaza de la Reina. Venite ad ammirarlo, vi sembrerà di essere davvero nel cuore di Betlemme! Negli anni precedenti si trovava in Plaza del Ayuntamiento, poi è stato spostato in Plaza de la Reina, vicino alla Cattedrale.

 

 

Il Belén del Ayuntamiento è un’opera realizzata dall’Asociación de Belenistas all’interno del Salón de Cristal nel Palazzo del Comune e comprende ben 150 figure, 300 animali e tantissimi altri pezzi. Alcune di queste statuine sono state prodotte da artisti italiani.

Lasciatevi incantare dal Belén de la Catedral, nella cappella di San Vicente Mártir.  È reso ancora più suggestivo dall’atmosfera spirituale del luogo. Potrete trovarlo fino al 7 gennaio.

Nel Belén de la Basílica San Vicente Ferrer, nella Calle Cirilo Amorós , sono inserite oltre 200 figure e una decina di scene differenti, tra cui l’Annunciazione e l’Esodo.

È molto famoso anche il Belén del Museo Nacional de Cerámica, un presepe napoletano allestito all’interno del Palacio del Marques de Dos Aguas, con 29 figure di dimensioni differenti, tra i 10 e i 40 centimetri. L’ingresso è gratuito. I personaggi sono creati con diversi materiali: filo di ferro, stoffa, terracotta, vetro e legno. Nulla è stato lasciato al caso: la composizione generale e la disposizione delle figure sono state accuratamente studiate e modificate.

Immancabile anche il Belén en el Metro Colón, nella sala Lametro. Molto particolare con i pezzi e le scene disposti in forma circolare.

Nel cuore della città si trova anche il Belén de las religiosas San José de la Montaña, fatto dalle suore (ad eccezione delle statuine). I numerosi pezzi hanno oltre 50 anni di età e sono perfettamente conservati. Nell’opera le suore riproducono molteplici scene oltre alla classica Natività.

Altri presepi molto interessanti sono quelli del Centro de Artesanía de la Comunidad Valenciana, del Mercado Central e della Ciudad de las Artes y las Ciencias (un complesso architettonico composto da cinque strutture).

Insomma, ve ne sono davvero per tutti i gusti: classici e tradizionali, in miniatura o con statue a grandezza naturale, originali e moderni e persino di pane e cioccolata. Sono un’attrazione sempre viva per grandi e piccini ed un modo originale per scoprire la capitale della Comunità Valenciana.

Approfittatene per godervi le luci, gli addobbi, i colori e i sapori tipici. Una visita guidata in italiano, sarà un’occasione unica e piacevole per tutta la famiglia e uno splendido regalo di Natale.

¡Felices Fiestas a todos! 

Scritto da Giulia Rosignoli per Guida italiana Valencia

Contattami

Se vuoi una guida italiana per visitare Valencia, scrivimi qui.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Informativa:Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per saperne di piu'

Approvo
© 2017 guidaitalianavalencia.com

Search